La revisione nella gestione di crisi d’impresa
Negli ultimi anni stiamo assistendo a un significativo ricorso a procedure pre-concorsuali o concorsuali funzionali a gestire la crisi d’impresa, evitando però il fallimento della stessa:

 piani attestati ex art. 67 Legge Fallimentare;
 accordi di ristrutturazione del debito, ai sensi dell’art. 182-bis Legge Fallimentare;
 concordati preventivi, ai sensi dell’art.160 e segg. Legge Fallimentere.


La nostra società ha sviluppato esperienza e metodo di lavoro per attestare la veridicità dei dati aziendali e la fattibilità delle proposte avanzate dall’imprenditore. Il lavoro svolto dalla società viene poi affidato a professionisti che, disponendo dei requisiti previsti, completano il lavoro curando l’emissione della relazione prevista dalla Legge Fallimentare. 

La certificazione di rendiconti
Numerose normative attribuiscono contributi o altri benefici economici o fiscali, ma previo controllo e attestazione dell’effettivo sostenimento dei costi da parte di un revisore contabile indipendente. Ne citiamo solo alcuni:

 normativa in materia di gestione dei fondi sociali europei (FSE)
 certificazione dei costi sostenuti per attività di ricerca e sviluppo ai fini della deduzione dalla base imponibile IRAP;
 Progetti formativi finanziati da fondi interimprenditoriali (Fondimpresa, Fondirigenti, ecc.).


E’ importante anche in questo caso affidarsi a una struttura organizzativa che svolga i controlli in maniera accurata e sulla base di adeguata esperienza pregressa, poiché eventuali contestazioni da parte dell’Ente erogatore del beneficio si tradurrebbero automaticamente in danno economico per la società beneficiaria.
Brixia Revisione Srl
Via G. Oberdan, 140 – 25128 Brescia Capitale Sociale € 25.000 i.v.
Codice Fiscale, Partita IVA e Registro Imprese di Brescia n. 03159450984 R.E.A. 510290
Registro Revisori Contabili n. 159224 G.U. IV Serie Speciale del 18/06/2010